Condizioni generali per la fruizione di contenuti del servizio TIMVISION e del servizio “A NOLEGGIO”

1. Descrizione del Servizio

1.1 Telecom Italia S.p.A. con sede Legale in Via Gaetano Negri, 1 - 20123 Milano, Direzione Generale e sede secondaria Corso d’Italia, 41 - 00198 Roma (di seguito "TIM") propone il servizio che consente ai clienti, che abbiano conseguito la maggiore età, che siano domiciliati in Italia e titolari di un codice fiscale attribuito dallo Stato Italiano, che si collegano ad Internet su classi di IP (Internet Protocol) italiane, dello Stato Città del Vaticano e dello Stato di San Marino (di seguito il “Cliente”), di usufruire, in tutto o in parte, gratuitamente o a pagamento, nei modi di seguito indicati, di contenuti audiovisivi messi a disposizione da TIM (di seguito “Servizio”). A titolo esemplificativo ma non esaustivo si tratta di opere cinematografiche, audiovisivi in genere, opere musicali, multimediali anche interattive o di qualunque altra natura (d'ora in avanti singolarmente o complessivamente indicati come i "Contenuti" e/o i "File"),- da usufruire tramite il decoder dedicato e/o altro dispositivo e/o applicazione dedicati (es. Smart TV, Applicazioni per Device mobili, Tablet, PC, game consolle) e mediante le funzioni:

(i) TVOD (Transaction Video On Demand)

(ii) SVOD (Subscription Video On Demand)

Il Servizio è disciplinato dalle presenti condizioni generali (di seguito “Condizioni Generali”), nonché dalle eventuali ulteriori condizioni specifiche, eventualmente previste di volta in volta (di seguito “Condizioni Specifiche”).

1.2 TIM potrà avvalersi di Società terze per l'erogazione di parte del Servizio.

1.3 La fruizione del Servizio nella sua complessità e dei singoli Contenuti che lo compongono presuppone la disponibilità da parte del Cliente di una connessione Internet tramite tecnologia a banda larga, wireline e/o wireless, di decoder dedicato e/o di altro dispositivo e/o applicazione dedicati (es. Smart TV, Applicazioni per Device mobili, Tablet, PC, game consolle) e di una casella di posta elettronica con indirizzo @alice.it, @tim.it e/o altra casella previa opportuna registrazione al Servizio.

Per la fruizione del Servizio limitatamente ai Dispositivi es. decoder, Smart TV, PC, game consolle è necessario avere abbonamento ADSL/Fibra e non essere in aree minidslam; per la fruizione del Servizio su Dispositivi mobili (es: Smartphone, Tablet) è necessario che il Cliente sia titolare di un contratto di abbonamento o prepagato radiomobile .

La mancanza dei requisiti ivi indicati determina l'impossibilità di usufruire in tutto o in parte del Servizio, senza che alcuna responsabilità possa ascriversi a TIM.

2. Disciplina del Servizio e trattamento dei dati personali del Cliente

2.1 Ai fini della fruizione dei Contenuti, il Cliente, in fase di registrazione, prima attivazione/utilizzo del Servizio, mette a disposizione di TIM i propri dati personali in modo veritiero, corretto e completo, che saranno trattati da TIM in conformità con il Codice Privacy, assumendosi la responsabilità per danni derivanti dall'inesattezza dei medesimi.

2.2 Per poter fruire del Servizio e dei suoi Contenuti ai sensi del precedente art. 1.3, è necessario registrarsi, previa lettura della specifica informativa relativa al Servizio TIMVISION (di seguito, “Informativa Privacy”) ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/03 recante il Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito, "Codice Privacy") e mediante l'apposito "form" o modulo on-line di registrazione presente sulla schermata di avvio del Servizio accettando espressamente le presenti Condizioni Generali in fase di registrazione al Servizio. Il testo integrale dell'Informativa Privacy è riportato in allegato.

2.3 TIM si riserva la facoltà di non attivare, di sospendere o di interrompere il Servizio in qualsiasi momento qualora i dati messi a disposizione risultino errati o non esistenti.

2.4 Le credenziali di autenticazione (email, password, PIN acquisti, PIN parental control) sono personali e non possono essere ceduti. Il Cliente è tenuto a custodirli con la massima diligenza e a mantenerli riservati al fine di prevenire l'utilizzo del Servizio e dei suoi Contenuti da parte di terzi non autorizzati.

2.5 Il Cliente si impegna a notificare immediatamente e comunque per iscritto a TIM qualsiasi uso non autorizzato da parte di terzi di tali dati.

2.6 In caso di furto o smarrimento delle credenziali di autenticazione il Cliente dovrà contattare il Servizio Clienti linea fissa 187 e indicare gli estremi della relativa denuncia alle competenti Autorità. TIM si riserva il diritto di disattivare il Servizio correlato alle credenziali (i) dichiarate oggetto di furto, di illecita sottrazione o di smarrimento, previo ricevimento della denuncia di cui sopra, ovvero (ii) per le quali siano stati accertati usi impropri e/o fraudolenti.

2.7 Fermo restando quanto sopra, il Cliente sarà altrimenti responsabile di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti dati, nonché di qualsiasi danno arrecato a TIM e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra, impegnandosi sin d'ora a manlevare e tenere indenne TIM da ogni e qualsiasi richiesta, anche di risarcimento danni, derivante, direttamente ovvero indirettamente, dal su indicato uso o abuso.

3. Fruizioni del Servizio e Configurazioni minime di sistema

Il servizio di TIMVISION si attiva immediatamente, salvo casi specifici in cui sia incluso in offerte che necessitino di tempi di attivazioni diversi.

3.1 Il Servizio, così come descritto ai precedenti artt. 1 e 2, consente la fruizione delle seguenti tipologie di Contenuti:

a) TVOD (Transaction Video on Demand) quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, film, serie tv, fiction, documentari del catalogo “A NOLEGGIO”;

b) SVOD – Video on demand fruibili con sottoscrizione di uno specifico abbonamento TIMVISION o “Contratto”

3.2 Solamente ai fini della fruizione dei Contenuti di cui al precedente art. 3.1. lett. b) (cd. SVOD) il Cliente dovrà essere titolare di un abbonamento al servizio ADSL/Fibra TIM oppure essere un Cliente di linea mobile TIM. A tal riguardo, peraltro, TIM si riserva di rendere disponibili le modalità di fruizione dei predetti Contenuti a pagamento di cui alle lett. a) e b) anche per coloro che non siano titolari di abbonamento ADSL/Fibra o Clienti di linea mobile TIM.

Per la fruizione del servizio su TIMVISION.it è richiesta l’ultima versione disponibile di Silverlight. Il modo migliore per vedere TIMVISION è con i browser Firefox (dalla versione 39) o Internet Explorer (dalla versione 11) oppure con Safari (su Mac/OSX). Per la fruizione del servizio TIMVISION e dei contenuti del catalogo “A NOLEGGIO” da Device mobile (smartphone, tablet) è richiesta la compatibilità del device sia con l’app TIMVISION che con la versione software dell’App Store.

3.3La fruizione dei Contenuti del Servizio acquistati dal Cliente attraverso un Dispositivo sarà consentita, utilizzando le medesime credenziali di accesso al Servizio, su gli altri Dispositivi abilitati oggetto di tali Condizioni Generali su un massimo di n. 6 (sei) Dispositivi, fermo restando la disponibilità di TIM dei diritti sui Contenuti acquistati per quel determinato Dispositivo.

3.4 A seguito della registrazione del Servizio da parte del Cliente, TIM provvederà ad inviare, con cadenza settimanale, sulla casella email indicata dal Cliente al momento della registrazione al Servizio la guida programmi (di seguito “Guida”). Il Cliente potrà, in qualsiasi momento, sospendere la ricezione della Guida cliccando su una sezione specifica presente nella Guida.

3.5 Un servizio di assistenza di primo livello gratuito per la raccolta delle segnalazioni viene fornito al Cliente contattando il Servizio Clienti linea fissa 187 o il Servizio clienti linea mobile 119.

4. Sospensione del Servizio

4.1 Il Cliente accetta che TIM potrà sospendere il Servizio per garantire gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria senza che ciò abbia alcun effetto sulla durata del Contratto o sulle Condizioni Specifiche di ciascun Servizio.

4.2 Il Cliente avrà la facoltà di richiedere in qualsiasi momento la sospensione dell’abbonamento TIMVISION chiamando gratuitamente il Servizio Clienti linea fissa 187. La sospensione comporta l’interruzione della visione dei titoli inclusi nell’abbonamento TIMVISION e dell’addebito del corrispettivo di cui all’art. 6.2, a decorrere dalla data di evasione della richiesta da parte di TIM.

Durante il periodo di sospensione sarà comunque garantito il servizio di noleggio e acquisto di singoli Contenuti (TVOD). Il Cliente potrà richiedere la riattivazione dell’abbonamento TIMVISION in qualsiasi momento chiamando gratuitamente il Servizio Clienti linea fissa 187. La sospensione dell’abbonamento TIMVISION potrà essere richiesta al massimo 3 volte in un anno solare.

4.3 Il Cliente accetta che TIM potrà sospendere il Servizio per garantire gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria così come determinata nelle Condizioni Specifiche di ciascun Servizio. Qualora tali interruzioni dovessero durare per più di 48 ore, TIM riconoscerà al Cliente uno sconto, di importo pari al valore del Servizio o del Contenuto non fruito/i rapportato al periodo di effettiva mancata fruizione del Servizio. Tale sconto verrà accreditato sulla prima fattura TIM utile.

5. Recesso dal Contratto - Durata

5.1 Il Cliente, in conformità alle disposizioni normative in materia di contratti a distanza e di contratti negoziati fuori dei locali commerciali, può esercitare anche il diritto di recesso dall’abbonamento TIMVISION nelle forme e modalità previste dall'art. 52 e seguenti del D.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo) entro il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data di perfezionamento del rapporto contrattuale. Nello specifico, il Cliente deve inviare una comunicazione scritta al numero di fax ovvero all'indirizzo postale indicato dal Servizio Clienti linea fissa 187 nella quale manifestare espressamente la volontà di recedere dall’Abbonamento e riportare la data in cui il rapporto contrattuale si è perfezionato (data di ricevimento della conferma di TIM), anche utilizzando il modulo presente sul sito www.tim.it. TIM rimborsa gli importi già versati dal Cliente entro 14 giorni dalla ricezione della comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso, utilizzando le medesime modalità di pagamento scelte dal Cliente, salva diversa indicazione del Servizio Clienti linea fissa 187. Nello specifico, nel caso di addebito su Fattura TIM, il rimborso viene effettuato con accredito sulla Fattura stessa nel caso di pagamento in contrassegno, tramite bonifico bancario; nel caso di pagamento con carta di credito, se l’addebito non è ancora stato effettuato, TIM richiede alla banca, per il tramite di Banca Sella, l'annullamento della transazione; se invece l’addebito è stato già effettuato sulla carta di credito, TIM richiede lo storno della transazione, ovvero il rimborso direttamente sulla carta di credito. Nel caso in cui il Cliente abbia richiesto espressamente di attivare il Servizio durante il periodo di recesso di 14 giorni dal perfezionamento del rapporto contrattuale ed il Servizio sia effettivamente attivato da TIM entro detto termine, il Cliente sarà tenuto al pagamento degli eventuali costi del Servizio fruito sino al momento in cui ha informato Tim del suo esercizio del diritto di recesso.

5.2 Fermo restando quanto indicato al precedente punto 5.1, qualora il Cliente richieda la fruizione di un Contenuto in modalità TVOD, accetta espressamente che non potrà esercitare il diritto di recesso di cui all’art. 52 del citato Codice del Consumo secondo le modalità indicate al precedente punto 5.1 in quanto trova applicazione l’esclusione prevista alla lett. o) dell’art. 59 tema di “Eccezioni al diritto di recesso” previsto in caso di fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale.

5.3 Fermo restando al successivo articolo 5.4, la durata del Contratto è di 24 mesi dalla data del suo perfezionamento; in assenza di disdetta da inviarsi da parte del Cliente, con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla data di scadenza, con comunicazione scritta all’indirizzo indicato sulla Fattura TIM o richiesto al Servizio Clienti linea fissa 187, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con allegata fotocopia di un documento di identità, il Contratto sarà rinnovato a tempo indeterminato.

5.4 Il Cliente potrà recedere dal Contratto in qualsiasi momento dandone comunicazione per iscritto, con allegata fotocopia di documento d'identità, mediante lettera (all'indirizzo indicato nella Fattura TIM) o via fax (al numero che potrà chiedere al Servizio Clienti di linea fissa 187); qualora il Cliente sia un Cliente TIM, quest’ultimo potrà recedere in qualsiasi momento contattando il Servizio Clienti linea mobile TIM 119. Il recesso produrrà effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione nei sistemi informatici di TIM e, comunque, non oltre 30 giorni dalla data in cui il recesso è stato richiesto. Il Cliente sarà tenuto a corrispondere a TIM gli importi dovuti relativamente al Servizio fruito fino alla data di ricevimento e registrazione da parte di TIM della comunicazione del recesso.

6. Corrispettivi, fatturazione e modalità di pagamento. Offerte Promozionali

6.1 Il pagamento del corrispettivo del Servizio SVOD per i Clienti avverrà tramite addebito sulla Fattura di rete fissa TIM relativa all’abbonamento ADSL/Fibra, secondo i termini di pagamento ivi previsti, di cui è titolare il Cliente ovvero se Cliente linea mobile TIM attraverso il credito telefonico o Fattura TIM, secondo i termini di pagamento ivi previsti, o con le ulteriori diverse modalità che di volta in volta TIM potrà rendere disponibili.

6.2 Il pagamento del corrispettivo del Servizio VOD, laddove quest’ultimi fossero previsti a pagamento, per i Clienti avverrà tramite la modalità scelta dal Cliente ovvero tramite addebito sulla Fattura di rete fissa TIM relativa all’abbonamento ADSL/Fibra di cui è titolare il Cliente o Carta di Credito autorizzata da TIM oppure, nel caso di Cliente linea mobile TIM attraverso il credito telefonico o Fattura TIM di rete mobile.

6.3 I prezzi non comprendono i costi di connessione ad Internet che sono quelli praticati dall'operatore che offre il servizio di accesso.

6.4 La previsione di offerte promozionali del Servizio con sconti e/o promozioni sugli importi dovuti dal Cliente per l’Abbonamento può essere subordinata al mantenimento da parte del Cliente dell’Abbonamento per una durata determinata, stabilita di volta in volta dall’offerta promozionale secondo quanto riportato nelle pagine dell’offerta commerciale di riferimento.

6.5 Qualora il Cliente receda prima del decorso della durata minima stabilita potrebbe, laddove previsto, essere tenuto a versare a TIM una somma pari all’importo dello sconto o al valore della promozione di cui ha beneficiato; tale importo potrà essere addebitato al Cliente secondo le modalità di pagamento scelte dal Cliente all’atto di adesione all’Abbonamento.

7. Ritardato pagamento

7.1 Qualora il Cliente non effettui il pagamento degli importi dovuti nei termini previsti, sarà facoltà di TIM risolvere di diritto il Contratto ai sensi dell'art.1456 c.c., dandone comunicazione al Cliente stesso a mezzo lettera o e-mail all’indirizzo indicato dal Cliente in fase di registrazione al Servizio.

7.2 Con la risoluzione del Contratto, il Cliente avrà l'obbligo di corrispondere a TIM le somme dovute fino a quel momento, fatto salvo il diritto di TIM al risarcimento di ogni eventuale danno.

8. Utilizzo del Servizio

8.1 Il Cliente dichiara espressamente di essere consapevole del fatto che il Servizio è destinato esclusivamente ad un utilizzo personale e non commerciale e si impegna a non utilizzare il Servizio in violazione di qualsivoglia legge o regolamento o in maniera impropria. I Contenuti e/o i supporti su cui risiedono non potranno essere ceduti dal Cliente a nessun titolo e pertanto non potranno essere riprodotti o utilizzati se non per uso personale. È espressamente vietato ogni utilizzo di natura imprenditoriale, commerciale o pubblicitario, ogni uso che presupponga o richieda la titolarità dei diritti di sincronizzazione o dei diritti di pubblicazione a stampa dei Contenuti, la comunicazione e diffusione al pubblico, nonché qualsiasi uso che sostanzialmente realizzi la re-distribuzione dei Contenuti o del supporto su cui essi risiedono.

8.2 Il Cliente non potrà in alcun modo appropriarsi né, a titolo esemplificativo e non esaustivo vendere, noleggiare i Contenuti stessi; inoltre, il Cliente non potrà modificare i Contenuti, né creare alcun prodotto ricavato da essi, con esclusione in ogni caso di qualsiasi appropriazione per finalità commerciali e/o a scopo di lucro e/o a scopo di profitto da parte del Cliente. La riproduzione dei Contenuti da parte del Cliente deve in ogni caso avvenire esclusivamente nel pieno rispetto di tutti i diritti, inclusi i diritti di copyright ed in genere diritti di proprietà intellettuale e industriale, relativi ai Contenuti stessi, nonché di ogni legge e regolamento applicabile.

8.3 Il Cliente è tenuto ad impedire ai minori la visione di eventuali programmi ad essi vietati dalle norme vigenti o la cui visione è ad essi sconsigliata e ciò anche mediante l’utilizzo del dispositivo “Parental Control” che deve essere attivato dal Cliente digitando il “Codice Parental Control”.

8.4 Il Cliente resterà unico responsabile nei confronti di qualsiasi rivendicazione avanzata da terzi a causa dell'utilizzo improprio dei Contenuti e per la violazione di qualsiasi diritto di proprietà industriale, proprietà intellettuale nonché per la violazione di ogni altra disposizione vigente applicabile e comunque di ogni lesione di diritti di terzi.

8.5 In particolare, per quanto riguarda i Servizi eventualmente corredati da applicazioni interattive, il Cliente prende atto che TIM non opera alcuna sorveglianza o controllo sulle comunicazioni veicolate dal Cliente che avvengono tramite il Servizio, salvo che ciò si renda necessario per adempiere ad una disposizione di legge, ad un ordine giudiziario o di altra Autorità Competente. Il Cliente sarà dunque il solo responsabile dei dati delle comunicazioni e di tutto quanto immesso e/o ricevuto tramite il Servizio sui quali TIM non esercita alcun controllo preventivo. Il Cliente prende atto e accetta che attivando il Servizio sarà responsabile verso ogni terzo di tutti i conseguenti comportamenti che porrà in essere; ciascun terzo sarà esclusivamente responsabile nei suoi confronti per qualsivoglia danno gli venga procurato nell'utilizzazione del Servizio.

8.6 Nell'usufruire del Servizio il Cliente è tenuto a rispettare la "netiquette" (letteralmente "etichetta della Rete"), ovvero un complesso di regole sviluppatosi spontaneamente all'interno della Rete, in cui si ritrovano varie prescrizioni relativamente ai comportamenti che gli Utenti della Rete sono tenuti ad osservare nell'utilizzo della stessa. Le regole che il Cliente deve rispettare sono le seguenti:

8.6.1 l'utilizzo del Servizio deve avvenire per scopi leciti, usando sempre toni ed espressioni conformi alle norme della civile convivenza;

8.6.2 devono essere rispettate le tematiche che rientrano nell'area di interesse di un newsgroup (o gruppo di discussione), astenendosi dall'inviare messaggi di argomento diverso da quello oggetto di discussione;

8.6.3 il Servizio non deve essere usato per danneggiare altre persone e va usato nel pieno rispetto degli altri;

8.6.4 è vietato appropriarsi, senza autorizzazione, del lavoro intellettuale altrui. Tutte le creazioni intellettuali originali, i segni distintivi e le invenzioni sono tutelate rispetto all'autore e ai suoi aventi diritto, in conformità alle leggi italiane, alla normativa comunitaria e ai trattati internazionali che regolano la proprietà intellettuale ed industriale;

8.6.5 è vietato violare la privacy di altri utenti della Rete, leggendo o intercettando i messaggi a loro destinati. Lo scambio della corrispondenza privata in Internet è fondata sulle disposizioni di legge che regolano il segreto epistolare. Al dovere generale di riservatezza e di vigilanza sui contenuti immessi e/o ricevuti tramite la Rete sono tenuti, con particolare rigore, i soggetti che svolgono attività commerciali e/o professionali in Rete;

8.6.6 la protezione dei minori impone il rifiuto di tutte le forme di sfruttamento, in particolare quelle di carattere sessuale, e di tutte le comunicazioni ed informazioni che possono sfruttare la loro credulità; il rispetto della sensibilità dei minori impone inoltre cautela particolare nella diffusione al pubblico di contenuti potenzialmente nocivi;

8.6.7 è vietato compromettere il funzionamento della Rete con programmi (virus, etc.) creati appositamente;

8.6.8 è vietato violare la sicurezza di archivi e computer della Rete;

8.6.9 è vietato copiare e vendere software riprodotti o distribuititi illecitamente.

8.6.10 Il Cliente prende atto che eventuali dati personali di terzi potranno essere inseriti nei Servizi solo qualora abbia acquisito il consenso espresso dell'interessato al trattamento dei dati personali e alla comunicazione degli stessi a terzi. Il Cliente assume la piena responsabilità in merito alla violazione del Codice Privacy e successive modifiche, con espressa manleva nei confronti del Fornitore. E’ inoltre vietato trasmettere tramite i Servizi dati personali cosiddetti "sensibili" e cioè idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale. Fermo restando quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo, qualora TIM riscontrasse tra le informazioni eventualmente trasmesse, dati o informazioni di tal tipo, si riserva il diritto di distruggere, senza darne alcun preavviso al Cliente, tale dato senza conservarne alcuna registrazione o traccia.

8.6.11 Chiunque venga direttamente a conoscenza dell'esistenza di contenuti accessibili al pubblico di carattere illecito, provvede ad informare direttamente le Autorità competenti.

8.6.12 Nel caso in cui la condotta del Cliente non dovesse più attenersi ai termini delle presenti Condizioni Generali, ovvero qualora TIM ritenga, a suo insindacabile giudizio, che tale condotta possa essere causa di danni a terzi o alla stessa TIM o che il Servizio venga utilizzato da parte del Cliente per scopi commerciali e/o in violazione di legge e regolamenti, TIM può, a sua completa discrezione, disabilitare immediatamente l'accesso al servizio. E' fatto salvo il diritto di TIM al risarcimento dei danni subiti.

9. Garanzie e responsabilità

9.1 Fermo restando quanto sopra, i Contenuti sono forniti nello stato in cui si trovano pertanto, salvo quanto previsto inderogabilmente dalla legge, TIM non risponde dei danni diretti o indiretti (inclusi anche il danno per perdita o mancato guadagno o risparmio, interruzione dell'attività, perdita di informazioni o dati ed altre perdite economiche) subiti dal Cliente o da terze parti, derivanti dall'uso o dal mancato uso del Servizio.

9.2 TIM non risponderà di ritardi, cattivo funzionamento, sospensione e/o interruzione - né verso il Cliente né verso soggetti direttamente o indirettamente connessi al Cliente stesso - nell'erogazione del Servizio causati da: forza maggiore o caso fortuito; manomissione o interventi illeciti ad opera di terzi su servizi o apparecchiature utilizzate da TIM; manomissioni o interventi sugli apparati di connessione, che rientrano nella disponibilità del Cliente, effettuati da quest'ultimo o da terzi non autorizzati; errata utilizzazione del servizio da parte del Cliente; malfunzionamento/configurazioni errate degli apparati di connessione utilizzati dal Cliente.

9.3 TIM non sarà in alcun modo responsabile nei confronti del Cliente per la mancata disponibilità del Servizio causata da un'interruzione parziale o totale del servizio di accesso fornito da altro operatore di telecomunicazioni.

10. Manleva

Il Cliente accetta di manlevare sostanzialmente e processualmente nonché di tenere indenne da ogni perdita, danno, responsabilità, costo, spese, incluse anche le spese legali TIM e le società sue collegate e controllate, i dirigenti e gli impiegati nei confronti di qualsiasi rivendicazione avanzata da terzi a causa dell'utilizzo del Servizio e/o della violazione delle Condizioni Specifiche del singolo Servizio da parte del Cliente e/o delle presenti Condizioni Generali, o dell'utilizzo del Servizio da parte di terzi attraverso TIMVISION, i Dispositivi e/o gli identificativi del Cliente, nonché per la violazione di qualsiasi diritto di proprietà intellettuale o di altri diritti altrui in qualunque modo connesso al Servizio e/o ai Contenuti.

11. Clausola risolutiva espressa

TIM si riserva la facoltà di risolvere di diritto il Contratto relativo al Servizio, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1456 c.c., a mezzo lettera o e-mail, all’indirizzo indicato dal Cliente in fase di registrazione, in caso di inadempimento di anche una soltanto delle obbligazioni contenute negli articoli 2.2. (“Dati del Cliente), 7 ("Ritardato pagamento") e 8 ("Utilizzo del Servizio").

12. Modifica delle condizioni economiche e/o contrattuali

TIM ha facoltà di modificare unilateralmente le condizioni economiche, sia nella tipologia che nella misura e nella struttura dei corrispettivi e degli oneri a carico del Cliente comunque denominati, come anche di variare le condizioni contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi, dandone comunicazione al Cliente con almeno 30 giorni di anticipo e assicurando al Cliente, per tale periodo di tempo, il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione. Tale comunicazione potrà essere fornita anche tramite e-mail o mediante la mailbox dedicata.

TIM potrà avvalersi della suddetta facoltà di modificazione unilaterale delle condizioni economiche sulla base della normativa applicabile e in ogni caso potrà avvalersi della facoltà di modificazione unilaterale delle condizioni contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi:

(i) per esigenze tecniche, gestionali e/o economiche, quali, a titolo esemplificativo, mutamenti delle politiche commerciali e/o mutamenti tecnici delle piattaforme di rete e/o delle strutture di produzione o di commercializzazione;

(ii) per mutamento della disciplina normativa e regolamentare di riferimento e/o dei pertinenti orientamenti giurisprudenziali anche connessi a aspetti tecnici e/o gestionali dei servizi forniti;

(iii) per mutamenti delle condizioni del mercato che incidano sull’equilibrio economico e/o sui richiamati aspetti tecnici e/o gestionali dei servizi forniti;

(iv) per variazione delle modalità e dei termini di attivazione e disattivazione delle Carte SIM e per aggiornamenti resi necessari al fine di assicurare il corretto uso delle stesse e dei servizi forniti in relazione a fenomeni abusivi e/o fraudolenti.

13. Cessazione

13.1 L’eventuale recesso/risoluzione, per qualunque causa intervenuta, del servizio di connessione a banda larga tramite tecnologia ADSL/Fibra di TIM, ovvero del contratto per il servizio radiomobile prepagato o in abbonamento TIM, , comporterà l’automatica cessazione dell’abbonamento TIMVISION.

13.2 L’eventuale venir meno della disponibilità dei diritti sui Contenuti del Servizio consentirà a TIM di recedere, in qualunque momento, dal Contratto per iscritto, anche via email, con un preavviso di almeno 30 giorni. In tal caso, il Cliente sarà tenuto a corrispondere a TIM soltanto gli importi dovuti relativamente al Servizio fruito fino alla predetta data.

14. Comunicazioni e reclami

14.1 Le comunicazioni relative al Contratto, così come eventuali segnalazioni di malfunzionamento del Servizio, potranno essere inviate dalle parti ai seguenti indirizzi:

per Telecom Italia S.p.A. : Casella Postale 111 - 00054 Fiumicino (Roma);

per il Cliente: indirizzo di residenza o recapito alternativo indicato dal Cliente o casella e.mail indicata dal Cliente al momento della registrazione al Servizio;

per qualsiasi altro tipo di comunicazione o richiesta di chiarimenti inerenti le presenti Condizioni Generali, il Contratto o le eventuali Condizioni Specifiche, il Cliente potrà anche rivolgersi gratuitamente al Servizio Clienti linea fissa 187 o il Servizio Clienti linea mobile 119.

Ai sensi dell'art. 7, comma 1, lett. c del d.lgs. 70/03, vengono di seguito indicati gli elementi che Le permetteranno di contattare rapidamente e di comunicare direttamente ed efficacemente con TIM per eventuali richieste di chiarimenti: Servizio Clienti linea fissa 187 o Servizio Clienti linea mobile 119.

14.2 Il Cliente dichiara di essere domiciliato in Italia ed è tenuto a comunicare tempestivamente ogni variazione della proprio domicilio.

15. Foro Competente e rinvio a norme di Legge

Il Contratto è regolato dalla legge italiana. Per qualsiasi controversia inerente il Contratto è competente il Foro della ove il Cliente ha la propria residenza o domicilio ubicata nel territorio dello Stato italiano.

16. Misure Tecnologiche di Protezione

Il Cliente prende atto ed accetta che sui Contenuti possano essere presenti misure tecnologiche di protezione ai sensi e per gli effetti della Legge sul diritto d'autore (legge n.633/41), consistenti in dispositivi e/o componenti che sono destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dal/i titolare/i dei diritti; sugli stessi possono altresì essere apposte informazioni elettroniche sul regime dei diritti indicanti i termini e le condizioni d'uso dei Contenuti, l'autore dell'opera o qualsiasi altro titolare, nonché numeri o codici che rappresentano tali informazioni o altri elementi di identificazione. Qualsiasi utilizzo dei Contenuti non previsto è espressamente vietato ed è punito, e penalmente sanzionato, chiunque, a fini di lucro, abusivamente duplica, riproduce, trasmette o diffonde in pubblico, vende, noleggia, cede a qualsiasi titolo, proietta in pubblico con qualsiasi procedimento opere o parti di opere protette, e altresì rimuove o altera le misure tecnologiche di protezione e/o le informazioni elettroniche di cui sopra. Alle predette violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della legge 633/1941.

17.Rinvio

Per quanto non espressamente indicato nelle Condizioni Specifiche e nelle Condizioni Generali, per i Clienti con linea fissa TIM, si applicano le Condizioni generali dell’abbonamento telefonico e le Condizioni Generali di contratto del servizio ADSL/Fibra di TIM e per i Clienti linea mobile TIM si applicano per i prepagati le Norme d’uso e per gli abbonati le Condizioni generali di abbonamento ai servizi mobili di TIM.



Aggiornato a Giugno 2017






INFORMATIVA AI SENSI DELL’ARTICOLO 13 DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (D.LGS. 196/2003) – SERVIZI E PRODOTTI DI TV INTERATTIVA E ALTRI SERVIZI TIM CHE UTILIZZANO IL CANALE DI RITORNO

Gentile Cliente,
ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, il c.d. Codice privacy, Telecom Italia S.p.A. Le fornisce l’Informativa riguardante il trattamento dei Suoi dati personali in relazione ai servizi TIM relativi alla fruizione di contenuti digitali quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, opere cinematografiche, audiovisivi in genere, libri e prodotti dell’editoria in genere, giochi, applicazioni, opere musicali, multimediali anche interattive o di qualsiasi altra natura (di seguito “Contenuti”), forniti tramite sito web, sito mobile, applicazione mobile, Widget, Smart TV o mediante dispositivi dedicati o in qualunque altra forma (es. servizi TIMVISION, TIMMUSIC, TIMREADING).


Utilizzo del “canale di ritorno”
I suddetti servizi presuppongono l’attivazione del c.d. “canale di ritorno”, attraverso una connessione internet a larga banda, sulla quale viene configurato il canale di comunicazione tra il fornitore e l’utente, che permette a quest’ultimo di inviare messaggi testuali (ad esempio commenti su un contenuto), di effettuare configurazioni di servizi (ad esempio attivazione di specifiche funzionalità) e di scegliere prodotti televisivi fruibili in modalità interattiva.

Telecom Italia tratterà i Suoi dati personali, acquisiti attraverso il canale di ritorno, per finalità di assistenza al cliente in presenza di problemi di natura tecnica o commerciale. Inoltre, solo previa acquisizione del Suo consenso di cui al successivo punto 2), tali dati potranno essere trattati anche per finalità commerciali e pubblicitarie o per ulteriori finalità di servizio e/o editoriali, come meglio precisato nel seguito.

1) Finalità per le quali il trattamento dei dati del cliente è necessario

I dati personali da Lei forniti e/o acquisiti nel corso del rapporto contrattuale, anche presso terzi, saranno trattati da Telecom Italia per le seguenti finalità: a) erogazione dei Contenuti; b) manutenzione/assistenza, installazione, consegna di prodotti e/o apparati; c) fatturazione, anche per conto terzi di Contenuti, ove è previsto il pagamento di un corrispettivo; d) gestione di eventuali reclami e contenziosi; e) prevenzione frodi e gestione dei ritardati o mancati pagamenti; f) tutela ed eventuale recupero del credito; g) cessione del credito a Società autorizzate; h) conservazione ed utilizzazione dei dati contabili relativi alla puntualità dei pagamenti per politiche premiali e per rifiutare futuri rapporti contrattuali.

Oltre che per le finalità sopra descritte, i Suoi dati personali potranno essere trattati da Telecom Italia per far valere o difendere un proprio diritto in sede giudiziaria, nonché per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie e da disposizioni delle Autorità di vigilanza del settore.

Il conferimento dei Suoi dati è necessario per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l’impossibilità di fornire il servizio richiesto.

2) Finalità ulteriori del trattamento perseguibili previo consenso del cliente (artt. 23 e 130 del Codice)

a) Nel caso in cui Lei abbia espresso il Suo consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali, ivi inclusi quelli raccolti tramite il canale di ritorno, potranno essere trattati da Telecom Italia, con modalità automatizzate di contatto (tramite e-mail ed applicazioni web, interfaccia grafica del televisore, fonie, sms solo nel caso in cui sia stato fornito il numero di telefono fisso e/o mobile), per finalità di marketing, cioè quelle di invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, di compimento di ricerche di mercato e di comunicazione commerciale, con riguardo all’offerta di prodotti e servizi di Telecom Italia e/o di soggetti terzi.

b) Inoltre, nel caso in cui Lei acconsenta, i Suoi dati personali, ivi inclusi quelli raccolti tramite il canale di ritorno, aggregati o individuali e dettagliati potranno essere trattati per identificare, anche mediante elaborazioni elettroniche, Suoi specifici comportamenti ed abitudini di consumo in modo da migliorare i servizi di Telecom Italia forniti, soddisfare le Sue esigenze ed indirizzare le proposte commerciali di Suo interesse di Telecom Italia e/o di soggetti terzi.

I dati trattati per le finalità, correlate all’utilizzo del canale di ritorno, indicate nel presente paragrafo, saranno conservati da Telecom Italia per un periodo di 15 mesi, decorso il quale i dati saranno cancellati o resi anonimi in modo irreversibile.

In ogni caso, per tali dati, non è previsto il trattamento di informazioni classificabili come “dati sensibili” ai sensi del Codice privacy, cioè dati personali idonei a rivelare l’origine razziale o etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati ecc., nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale.

Il rilascio dei Suoi dati e del Suo consenso al loro uso per le finalità di trattamento di cui al presente punto 2) è facoltativo, ma può servire a migliorare i nostri prodotti e servizi e a comunicarLe aggiornamenti di Suo interesse. Lei potrà comunque verificare e revocare l’eventuale consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento dai portali dei servizi che utilizzano il canale di ritorno. A seguito di eventuale diniego o revoca del citato consenso, Telecom Italia tratterà i Suoi dati per le sole finalità indicate al precedente punto 1).

3) Modalità e logica del trattamento

Il trattamento dei dati sarà effettuato manualmente (es. su supporto cartaceo) e/o attraverso strumenti informatici e telematici, con logiche di organizzazione ed elaborazione dei suoi dati, ivi inclusi quelli raccolti tramite il canale di ritorno, correlate alle finalità sopra indicate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati e delle comunicazioni.

4) Titolare, Responsabili e categorie degli Incaricati di Telecom Italia

Il Titolare del trattamento dei Suoi dati personali è Telecom Italia S.p.A., con sede in via Gaetano Negri, n. 1 - 20123 Milano.
Il Responsabile del trattamento è la dott.ssa Daniela Biscarini, domiciliata presso Telecom Italia S.p.A., Via Pietro De Francisci, 152 – 00165 Roma.
L’elenco completo ed aggiornato dei Responsabili è consultabile sul sito www.telecomitalia.com, link privacy. I Suoi dati personali saranno trattati dai dipendenti delle Funzioni di Customer Care, Commerciale, Marketing, Fatturazione e Funzioni tecnico/operative, nonché dagli operatori telefonici per i servizi di assistenza, informazione, pubblicità, promozione e vendita alla clientela. I dipendenti e gli operatori, che operano sotto la diretta autorità dei rispettivi “Responsabili del trattamento”, sono stati designati “Incaricati” ed hanno ricevuto, al riguardo, adeguate istruzioni operative.

5) Categorie di soggetti terzi ai quali i dati potrebbero essere comunicati o che potrebbero venirne a conoscenza in qualità di Responsabili o Incaricati

Oltre che dai dipendenti di Telecom Italia, alcuni trattamenti dei Suoi dati personali potranno essere effettuati da soggetti terzi, ivi incluse le Società del Gruppo Telecom Italia, con sede in Italia e/o all’estero, ai quali Telecom Italia affida talune attività (o parte di esse) per perseguire le finalità di cui al punto 1) e, qualora Lei abbia prestato il consenso, per le ulteriori finalità di cui al punto 2). In tal caso gli stessi soggetti saranno designati come Responsabili o Incaricati del trattamento e sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: a) Soggetti ai quali Telecom Italia affida la consegna, l’installazione, manutenzione/assistenza degli apparati e dei prodotti; b) Soggetti (es. call center) ai quali Telecom Italia affida attività di assistenza, pubblicità, promozioni e vendita alla clientela; c) Società di recupero credito e Società che operano nell’ambito della prevenzione delle frodi e che forniscono servizi di informazioni economiche e commerciali; d) Agenti e Dealer; e) Consulenti.

I dati potranno altresì essere comunicati ad autorità di vigilanza (es. AGCOM, Garante privacy) ed ogni altro soggetto pubblico legittimato a richiedere i dati.

Inoltre, nel caso in cui Lei decida di acquistare un libro in formato digitale, i Suoi dati personali potranno essere comunicati alla Casa Editrice, quale autonomo Titolare del trattamento, qualora Lei abbia fornito alla Casa Editrice medesima il consenso al trattamento per le finalità promozionali e per la profilazione.

6) Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti ai sensi dell’articolo 7 del Codice privacy

Lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano, ivi inclusi quelli raccolti tramite il canale di ritorno, e di esercitare gli altri diritti previsti dall’art. 7 del Codice privacy (es. chiedere l’origine dei dati, la correzione, l’aggiornamento o l’integrazione dei dati inesatti o incompleti, la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi o comunque al loro trattamento per le finalità di cui al precedente punto 2), rivolgendosi al Responsabile del trattamento indicato al precedente punto 4), oppure contattando gratuitamente il numero 187.



Marzo 2016