Ortoleva: Primo Levi ci insegna a guardare anche al carnefice

{{progressBarText}}

{{detail.duration}} min (

{{detail.year}}

)
Disponibile fino al {{detail.dateOfExpiration}}

Milano (askanews) - "Primo Levi è tornato su Auschwitz alla fine della sua vita, dopo essere andato in pensione, con un'opera letteraria che è il romanzo 'Se non ora quando' e con un'opera che non è strettamente letteraria, è una raccolta di saggi di fatto, 'I sommersi e i salvati'. In questi saggi noi troviamo insieme la straordinaria limpidezza che lui cerca in tutto il suo pensiero e anche, e questo è un aspetto straordinario, la sua volontà di andare oltre l'apparente evidenza".

Trailer Guarda

Milano (askanews) - "Primo Levi è tornato su Auschwitz alla fine della sua vita, dopo essere andato in pensione, con un'opera letteraria che è il romanzo 'Se non ora quando' e con un'opera che non è strettamente letteraria, è una raccolta di saggi di fatto, 'I sommersi e i salvati'. In questi saggi noi troviamo insieme la straordinaria limpidezza che lui cerca in tutto il suo pensiero e anche, e questo è un aspetto straordinario, la sua volontà di andare oltre l'apparente evidenza".

Attenzione! Per vedere il video è necessaria l'app TIMvision

Incluso nell'abbonamento TIMvision

{{item.itemTitle}} a {{item.itemPrice}} €

{{item.itemDescription}}

Abbonati

opzioni di acquisto

Noleggia per 48h {{rentObject.discountedPrice}}€ {{rentObject.rentPrice}}€

Acquista {{buyObject.discountedPrice}}€ {{buyObject.buyPrice}}€

Contenuto non trovato