La presidente sudcoreana: dimissioni in accordo con il Parlamento

{{progressBarText}}

{{detail.duration}} min (

{{detail.year}}

)
Disponibile fino al {{detail.dateOfExpiration}}

Seul (askanews) - La presidente sudcoreana Park Geun-hye, coinvolta in un clamoroso scandalo di corruzione, ha dichiarato di essere pronta a lasciare l'incarico prima della fine del suo mandato, previsto ai primi del 2018, ma intende comunque lasciare che a decidere sia il Parlamento. "Affido la questione della mia rinuncia e della conseguente chiusura anticipata del mio mandato alle decisioni che verranno assunte dal Parlamento" ha dichiarato la presidente sudcoreana in un messaggio televisivo.

Trailer Guarda

Seul (askanews) - La presidente sudcoreana Park Geun-hye, coinvolta in un clamoroso scandalo di corruzione, ha dichiarato di essere pronta a lasciare l'incarico prima della fine del suo mandato, previsto ai primi del 2018, ma intende comunque lasciare che a decidere sia il Parlamento. "Affido la questione della mia rinuncia e della conseguente chiusura anticipata del mio mandato alle decisioni che verranno assunte dal Parlamento" ha dichiarato la presidente sudcoreana in un messaggio televisivo.

Attenzione! Per vedere il video è necessaria l'app TIMvision

Incluso nell'abbonamento TIMvision

{{item.itemTitle}} a {{item.itemPrice}} €

{{item.itemDescription}}

Abbonati

opzioni di acquisto

Noleggia per 48h {{rentObject.discountedPrice}}€ {{rentObject.rentPrice}}€

Acquista {{buyObject.discountedPrice}}€ {{buyObject.buyPrice}}€

Contenuto non trovato