La presidente sudcoreana: dimissioni in accordo con il Parlamento

{{progressBarText}}

{{detail.duration}} min (

{{detail.year}}

)
Disponibile fino al {{detail.dateOfExpiration}}

Seul (askanews) - La presidente sudcoreana Park Geun-hye, coinvolta in un clamoroso scandalo di corruzione, ha dichiarato di essere pronta a lasciare l'incarico prima della fine del suo mandato, previsto ai primi del 2018, ma intende comunque lasciare che a decidere sia il Parlamento. "Affido la questione della mia rinuncia e della conseguente chiusura anticipata del mio mandato alle decisioni che verranno assunte dal Parlamento" ha dichiarato la presidente sudcoreana in un messaggio televisivo.

Trailer Guarda

Seul (askanews) - La presidente sudcoreana Park Geun-hye, coinvolta in un clamoroso scandalo di corruzione, ha dichiarato di essere pronta a lasciare l'incarico prima della fine del suo mandato, previsto ai primi del 2018, ma intende comunque lasciare che a decidere sia il Parlamento. "Affido la questione della mia rinuncia e della conseguente chiusura anticipata del mio mandato alle decisioni che verranno assunte dal Parlamento" ha dichiarato la presidente sudcoreana in un messaggio televisivo.

Per guardare questo contenuto scarica l’app per smartphone o tablet

Incluso nell'abbonamento TIMvision

{{item.itemTitle}} a {{item.itemPrice}} €

{{item.itemDescription}}

Abbonati

opzioni di acquisto

Noleggia per 48h {{rentObject.discountedPrice}}€ {{rentObject.rentPrice}}€

Acquista {{buyObject.discountedPrice}}€ {{buyObject.buyPrice}}€

Contenuto non trovato