Stragi di Parigi, i legali di Abdeslam rinunciano a difenderlo

{{progressBarText}}

{{detail.duration}} min (

{{detail.year}}

)
Disponibile fino al {{detail.dateOfExpiration}}

Parigi (askanews) - Gli avvocati di Salah Abdeslam, il terrorista islamico imputato chiave per le stragi di Parigi del 13 novembre 2014, hanno rinunciato a difendere il loro cliente. "Siamo convinti - hanno dichiarato in un'intervista - che non parlerà e che si avvarrà del diritto di tacere. L'abbiamo detto fino dall'inizio che se il nostro cliente continua a tacere avremmo lasciato la sua difesa.

Trailer Guarda

Parigi (askanews) - Gli avvocati di Salah Abdeslam, il terrorista islamico imputato chiave per le stragi di Parigi del 13 novembre 2014, hanno rinunciato a difendere il loro cliente. "Siamo convinti - hanno dichiarato in un'intervista - che non parlerà e che si avvarrà del diritto di tacere. L'abbiamo detto fino dall'inizio che se il nostro cliente continua a tacere avremmo lasciato la sua difesa.

Attenzione! Per vedere il video è necessaria l'app TIMvision

Incluso nell'abbonamento TIMvision

{{item.itemTitle}} a {{item.itemPrice}} €

{{item.itemDescription}}

Abbonati

opzioni di acquisto

Noleggia per 48h {{rentObject.discountedPrice}}€ {{rentObject.rentPrice}}€

Acquista {{buyObject.discountedPrice}}€ {{buyObject.buyPrice}}€

Contenuto non trovato