I "caschi bianchi", eroi anonimi della guerra in Siria

{{progressBarText}}

{{detail.duration}} min (

{{detail.year}}

)
Disponibile fino al {{detail.dateOfExpiration}}

Aleppo (askanews) - Un neonato di due mesi estratto vivo dalle macerie di Aleppo dopo 12 ore di ricerche. Queste immagini hanno fatto il giro del mondo nell'estate del 2014 e sono diventate un simbolo della guerra in Siria. Il soccorritore Khaled faceva parte dei caschi bianchi, soprannome della difesa civile di Aleppo, eroi anonimi in una guerra che non ha pietà di nessuno. "E' un miracolo che sia ancora vivo. E' per mostrare al mondo cosa succede qui", diceva.

Trailer Guarda

Aleppo (askanews) - Un neonato di due mesi estratto vivo dalle macerie di Aleppo dopo 12 ore di ricerche. Queste immagini hanno fatto il giro del mondo nell'estate del 2014 e sono diventate un simbolo della guerra in Siria. Il soccorritore Khaled faceva parte dei caschi bianchi, soprannome della difesa civile di Aleppo, eroi anonimi in una guerra che non ha pietà di nessuno. "E' un miracolo che sia ancora vivo. E' per mostrare al mondo cosa succede qui", diceva.

Attenzione! Per vedere il video è necessaria l'app TIMvision

Incluso nell'abbonamento TIMvision

{{item.itemTitle}} a {{item.itemPrice}} €

{{item.itemDescription}}

Abbonati

opzioni di acquisto

Noleggia per 48h {{rentObject.discountedPrice}}€ {{rentObject.rentPrice}}€

Acquista {{buyObject.discountedPrice}}€ {{buyObject.buyPrice}}€

Contenuto non trovato