Polonia, dopo le proteste bocciata la legge che vietava l'aborto

{{progressBarText}}

{{detail.duration}} min (

{{detail.year}}

)
Disponibile fino al {{detail.dateOfExpiration}}

Varsavia (askanews) - Il parlamento polacco ha bocciato il disegno di legge di iniziativa popolare che avrebbe vietato di fatto l'aborto nel Paese. Una decisione arrivata dopo giorni di intense e partecipate proteste di piazza a cui nella sola giornata di lunedì hanno preso parte 100mila persone in tutta la Polonia, a cui si sono aggiunte diverse manifestazioni di solidarietà a Berlino, Londra e Parigi.

Trailer Guarda

Varsavia (askanews) - Il parlamento polacco ha bocciato il disegno di legge di iniziativa popolare che avrebbe vietato di fatto l'aborto nel Paese. Una decisione arrivata dopo giorni di intense e partecipate proteste di piazza a cui nella sola giornata di lunedì hanno preso parte 100mila persone in tutta la Polonia, a cui si sono aggiunte diverse manifestazioni di solidarietà a Berlino, Londra e Parigi.

Attenzione! Per vedere il video è necessaria l'app TIMvision

Incluso nell'abbonamento TIMvision

{{item.itemTitle}} a {{item.itemPrice}} €

{{item.itemDescription}}

Abbonati

opzioni di acquisto

Noleggia per 48h {{rentObject.discountedPrice}}€ {{rentObject.rentPrice}}€

Acquista {{buyObject.discountedPrice}}€ {{buyObject.buyPrice}}€

Contenuto non trovato